Cougar Italia

Cougar Blog

approcciare-toyboy1.jpg

5 consigli per approcciare a un toy boy

17/02/2014, 16:38

Molte donne mature in procinto di diventare delle vere e proprie cougar, fiere dei propri anni, della propria indipendenza e soprattutto delle proprie rughe, non sanno come fare per approcciare ad un ragazzo più giovane. Spesso intimidite dalla giovane età del toy boy, spesso improvvisamente insicure di se stesse che da pantere si trasformano in gattini, le donne cougar hanno timore nel lanciarsi nella giungla della conquista per la prima volta. CougarItalia.com ha stilato una speciale top 5 sui migliori modi per approcciare a un toy boy.

Sfruttare la MUSICA. No, non stiamo consigliando delle serenate, quelle le farebbero delle donne comuni, non le cougar; per sfruttare la musica intendiamo utilizzarla come argomento per l’approccio. Se siete sul treno, alla fermata del bus o del taxi, in stazione insomma, in tutti i luoghi d’attesa e vedete un ragazzo carino che stimola il vostro interesse e sta ascoltando musica con cuffie o auricolari, basterà chiedergli cosa sta ascoltando. Stimolerete subito il suo interesse nei confronti di qualcosa che a lui piace. Stessa cosa per quelli che indossano magliette dei loro gruppi musicali preferiti; e non vi preoccupate se non li conoscete, con uno smartphone improvvisare una finta cultura su qualsiasi cosa è semplicissimo!

IRROMPERE nei discorsi altrui. Spesso durante aperitivi, caffè, le attese di cui sopra, capita di ritrovarsi assai vicini a persone che stanno per conto loro a fare i propri comodi, ma quando capita di stare spalla a spalla con un toy boy, è un attimo spiare la conversazione che sta intessendo con i suoi amici e intromettersi simpaticamente esprimendo il proprio consenso o meglio, dissenso. Mi raccomando, per fare ciò occorre molta delicatezza e un sorriso strabiliante!

Il quarto RE MAGIO. Le feste sono trascorse, e non è di questo di cui stiamo parlando, ma per fare un gentile dono non servono determinati periodi. In ufficio, o da qualsiasi altra parte, se avete puntato qualcuno, approfittate di una sua giornata no per offrirgli spontaneamente un caffè, un tè o una cioccolata calda giustificando il vostro atto totalmente inaspettato con “sembra tu ne abbia bisogno”, e l’immancabile sorriso. Questo gesto vi metterà subito sotto una buona luce, diciamo confidenziale. Stessa cosa vale per la sera, ma sostituite il caffè con un buon cocktail o una buona birra.

OUI, my dear. Quando ad attirare la vostra attenzione è un bel giovane in vacanza studio o lavoro in Italia e quindi straniero, l’approccio è davvero facile. Fingersi a digiuno di inglese, francese o brasiliano sarà un ottimo modo per chiedere gentilmente di aiutarvi con l’apprendimento, con un duplice risultato: lui aiuterà voi con la lingua, voi mostrandogli le bellezze nostrane…

Brillo, perché sono BRILLA. Quando la timidezza proprio non vuole abbandonarvi, rimane solo una soluzione: fingersi brille, insomma, fingere di aver bevuto un bicchiere in più, in modo da giustificare l’intraprendenza e la sfacciataggine nell’approccio. Una conoscenza che inizierà subito in un clima spensierato e di divertimento, badate che nessuno dei due esageri con gli alcolici, altrimenti il giorno dopo chi ricorderà l’incontro?

Redazione

Crea il tuo profilo in pochi click

Facile
Sicuro
Discreto