Cougar Italia

Diario di Amanda

Donne cougar VS Uomini

15/01/2012, 15:55

L’altra sera, uscita da lavoro, mi sono fermata a cena con la mia amica Bice, due donne cougar in uno dei ristoranti giapponesi più glamour di Milano. Entriamo nel locale e ci accomodiamo al bancone nell’attesa che si liberi un tavolo, trattandosi di giovedì sera nell’orario di punta era tutto pieno. Ordiniamo un thè verde per ingannare l’attesa e iniziamo a conversare del progetto sul quale sto lavorando in questo periodo: l’allestimento di uno stand in una delle fiere più importanti per il settore della profumazione. Ci avvisano che avremmo dovuto attendere una ventina di minuti, il tempo necessario affinché la coppia che occupava il tavolo accanto alla finestra termini la cena; allora il mio sguardo segue quello del cameriere e si posa su un uomo e una ragazza seduti l’uno di fronte all’altra. Lui ha circa sessant’anni, capelli brizzolati, un completo grigio fumo sotto il quale indossa un lupetto nero, lei a stento ha vent’anni, i capelli neri, lucidi e lunghissimi e un fisico importante messo in evidenza da una procace scollatura. Quando si alzano nessuno li guarda, è tutto normale. La riflessione sorge spontanea: perché questa discrepanza (o forse dovrei dire discriminazione) tra uomini e donne? O meglio, donne cougar e uomini che frequentano ragazze più giovani? Perché la reazione delle persone è di sdegno e di rimprovero nel primo caso e di assoluta normalità nel secondo? Non riesco a dare una risposta a questi quesiti che mi convinca davvero e che risulti a tutti gli effetti una spiegazione plausibile. La verità è che non esiste una motivazione valida, se non la scarsa apertura mentale della maggior parte delle persone. Si sente parlare spesso di pari opportunità in ambito lavorativo, di quote rosa in politica ma perché dovrebbe essere strana una relazione tra una donna matura e un uomo più giovane? È forse giusto che le donne cougar subiscano un trattamento diverso rispetto agli uomini? Ovviamente no, ma in Italia le donne cougar, ovvero le appartenenti al gentil sesso che frequentano uomini più giovani, sono guardate di sottecchi mentre gli uomini che frequentano ragazze anche giovanissime rappresentano la normalità.

Redazione

Crea il tuo profilo in pochi click

Facile
Sicuro
Discreto