Cougar Italia

Diario di Amanda

Essere cougar: questione di scelte

21/10/2012, 16:43

Come mi è capitato spesso di raccontare, di solito passo la maggior parte del mio tempo libero in compagnia delle mie amiche e spiriti affini Bice, Laura e Lucia, con le quali condivido esperienze e interessi da cougar. A volte però mi capita naturalmente anche di frequentare delle amicizie un po’ meno strette, e che magari hanno fatto una scelta di vita diversa rispetto alla mia e delle mie amiche del cuore. Ad esempio questo fine settimana ho preso un veloce aperitivo in compagnia di una mia ex compagna di università con cui sono rimasta legata anche dopo il completamento degli studi, e che ogni tanto rivedo. Effettivamente con il passare del tempo le occasioni di incontrarci sono sempre di meno, forse anche a causa, appunto, delle differenze nel nostro stile di vita: Sara infatti, questo il suo nome, si è sposata con Claudio, grosso modo nello stesso periodo in cui è saltato il mio matrimonio, ed è comprensibilmente da quel momento in poi che ci siamo viste con sempre minore regolarità. Questo genere di occasioni di confronto mi conferma, casomai ce ne fosse bisogno, la correttezza della decisione che mi ha consentito di rimanere padrona della mia vita: quella di annullare le mie nozze. Non vi nascondo infatti che, pur non avendo naturalmente nulla contro chi ha fatto scelte diverse rispetto alle mie, ogni volta che vedo Sara la trovo visibilmente invecchiata rispetto al nostro incontro precedente, e, mentre io le racconto con comprensibile soddisfazione dei miei successi lavorativi, lei non fa altro che lamentarsi di come non abbia più tempo per se stessa e non abbia avuto la possibilità di intraprendere una carriera professionale. Infatti Sara ha deciso di lasciare il suo lavoro per occuparsi della casa e dei suoi due bellissimi figli, cui dedica tutto il suo tempo insieme alla cura di suo marito. Il fatto è che lui non sembra valorizzare molto questo suo spirito di sacrificio, pretendendo anzi sempre maggior dedizione al focolare domestico, quasi non fosse stato abbastanza dare tutto per la famiglia, fatto che le provoca una comprensibile frustrazione. È chiaro che non tutti i matrimoni vanno in questo modo, ma io sono in queste occasioni più che mai contenta di aver scelto diversamente ed essermi sottratta ai capricci di un marito ingrato. Anche perché, tra l’altro, nelle rare occasioni di incontro con Sara capita ovviamente che ci mettiamo a rievocare vecchi episodi del passato giovanile e… forse sarà una mia impressione sbagliata, ma in questi casi mi sembra di cogliere un velo di tristezza nei suoi occhi, ripensando alle vecchie avventure da ragazze indipendenti...

Redazione

Crea il tuo profilo in pochi click

Facile
Sicuro
Discreto