Cougar Italia

Diario di Amanda

L'arrivo di un nuovo vicino

04/03/2012, 16:04

Difficilmente dimentico di andare a fare la spesa. Nonostante mi ritenga una persona creativa e quindi piena di distrazioni mentali, posso definirmi comunque abbastanza precisa. Certo, non sono quel tipo di donna che ha l’armadio con le maglie perfettamente impilate però, forse per deformazione professionale, non dimentico né un appuntamento né una commissione da fare. Eppure proprio ieri sera mentre preparavo il mio piatto di pasta mi accorgo di non avere il sale. La cosa imbarazzante però è che al pianerottolo accanto non c’è più la solita signora Pia, una simpaticissima ottantenne che sa sempre come rimediare ad ogni mio danno casalingo, ma una nuova famiglia arrivata da qualche settimana che non ho ancora avuto il piacere di conoscere. Vado convinta davanti alla porta accanto e invece di trovarmi di fronte un padre di famiglia con il suo grembiule, mi trovo uno sbarbatello con occhiali da vista ed espressione interrogativa.

“Buonasera sono Amanda, la vicina. Mi scusi per il disturbo ma ho dimenticato di comprare il sale. Potrebbe prestarmelo?”

Il giovanotto risponde ridendo allegro: “Amanda dammi del tu, se no il sale non te lo do!”

Odio quando mi danno subito tutta questa confidenza. Comunque sorrido e prendo il mio sale.

Il ragazzo fa per chiudere la porta, ma improvvisamente si blocca: “Io comunque sono Andrea e se vuoi sto preparando una bella lasagna… se ti vuoi aggiungere!”

Intraprendente il ragazzo, forse troppo. Non ho voglia di lasagna, né tantomeno di fare conversazione con un giovincello che frequenta ancora l’università e che ha gli occhi arrossati dalle tante ore davanti al pc.

“Ti ringrazio Andrea, ma sono a dieta e in più devo andare a letto molto presto” dico in tono disteso.

“Vabbene signora, buona notte allora” risponde a tono.            

Signora a me? Ma per chi mi ha preso per sua nonna?!? Come si permette?!!!

Era molto meglio la signora Pia. 

Redazione

Crea il tuo profilo in pochi click

Facile
Sicuro
Discreto