Cougar Italia

Diario di Amanda

Non ci crederete mai

15/04/2012, 16:12

La vita a volte ti riserva delle strane sorprese.
Ho deciso di accettare l’invito ad uscire del ragazzo che ho conosciuto sul sito per donne cougar.
Ci siamo scambiati i numeri di telefono e ieri sera, verso le sette, mi ha mandato un messaggio.
“E’ troppo tardi se ti invito ad uscire questa sera?”
“Sì.” avrei voluto rispondere! In genere voglio almeno 12 ore di preavviso.
Odio gli uomini che danno per scontato che le donne siano disponibili ad uscire in qualsiasi momento, in attesa di una chiamata tra un ferro da stiro e una lavatrice.
Ma la curiosità è femmina, si sa. Così ho messo da parte un po’ di orgoglio ed ho risposto.
“Non è tardi, ma sei fortunato”.
Ci siamo dati appuntamento alle dieci in un locale di Via Vigevano, ai Navigli.
Arrivo appositamente con dieci minuti di ritardo all’appuntamento. Sempre meglio farsi attendere che attendere.
Ma quando mi trovo davanti al locale, intorno a me non vedo nessuno simile al ragazzo che avevo immaginato.
Poi sento una voce che mi chiama.
“Amanda! Che ci fai qui? Ti ricordi? Sono Andrea, il tuo vicino di casa!”
“Ciao Andrea! Come stai? Non ti avevo proprio riconosciuto!”
Certo che non l’avevo riconosciuto, non aveva niente che potesse farlo assomigliare al mio vicino.
Dov’erano finiti gli occhiali da vista? E da quanto tempo porta questa barbetta incolta?
Mi sorride. E’ veramente carino.
Viene da ridere anche a me. “ Andrea, mi sa proprio che siamo qui per lo stesso motivo…”
Lui sembra un po’ meno sorpreso.
“Allora Amanda, ti va di andare a sentire un concerto rock? Suonano dei miei amici. Fidati, sono bravi”.
A quel punto non potevo tirarmi indietro e non avevo neanche voglia di tirarmi indietro!
E ho fatto proprio bene. Bellissima serata.

Redazione

Crea il tuo profilo in pochi click

Facile
Sicuro
Discreto