Cougar Italia
festa-donna.jpg

Festa della donna: le cougar dicono no

06/03/2014, 12:27

Il 75% delle cougar celebra il suo essere donna 365 giorni all’anno

L’8 marzo, festa della donna, non è una giornata molto gradita dalle cougar, e il 75% decide di non festeggiare, boicottando le consuete serate per sole donne. Dai risultati di un sondaggio condotto da Cougaritalia.com, portale dedicato alle donne mature, su un campione di 1.000 iscritte, risulta che la maggior parte delle intervistate non vede di buon occhio la festa della donna, in quanto non è la celebrazione di una giornata in onore delle donne a far ricordare loro di esserlo davvero.

Dunque, come già affermato, è il 75% delle cougar ad asserire di non gradire particolari attenzioni in occasione dell’8 marzo, specialmente i tanto acclamati “auguri” di circostanza, né da parte di amici né tanto meno da parte dei loro toy boy. Secondo quanto dichiarato dalle intervistate, però, la stessa avversione non si ha nei confronti del fiore-simbolo dell’8 marzo, la mimosa, in quanto anche alle cougar più indipendenti non dispiace essere omaggiate con un fiore. D’altra parte si sa, un fiore sa far sciogliere anche la più femminista delle pantere!

“Il motivo per il quale la maggior parte delle intervistate non ami ricorrere a festeggiamenti particolari durante il corso di questa giornata è perché secondo loro è quasi banale ricordarsi che una donna sia tale solo un giorno l’anno in quanto le cougar, determinate e piene di sé per definizione, dimostrano di essere delle vere donne ogni giorno dell’anno”, afferma Alex Fantini, fondatore del portale CougarItalia.com.

Il 18% delle cougar, invece, afferma di essere donna tutto l’anno, ma allo stesso tempo si aspetta che il proprio toy boy si ricordi della ricorrenza con auguri e sorprese romantiche, senza far mancare la tanto attesa mimosa. Quindi, determinazione e indipendenza nell’affermare che una donna è tale 365 giorni l’anno da un lato, voglia di sentirsi coccolata e di avere le attenzioni dal proprio uomo dall’altro. Questi gli ingredienti ideali, secondo questa percentuale di intervistate, per trascorrere una piacevole festa delle donne.

Voglia di sentirsi donna, di essere festeggiata e di ritagliarsi del tempo per sé e per le proprie amiche è l’8 marzo ideale per il 7% delle cougar. Secondo le cougar, infatti, non c’è nulla di male se durante quella giornata si conquisti qualche attenzione in più da parte del proprio uomo. Ma non solo: dopo la mimosa e il regalo, scelgono di trascorrere la serata in compagnia delle amiche, coccolandosi con una cenetta in compagnia o un aperitivo presso una SPA riservata.

“In conclusione, secondo le testimonianze raccolte, tolte le vesti di donna super impegnata oberata da scadenze lavorative, la cougar ama le ricorrenze speciali per regalarsi del tempo per sé, per il proprio uomo e le proprie amiche, non rinunciando a divertirsi”, spiega Fantini.

Redazione

Crea il tuo profilo in pochi click

Facile
Sicuro
Discreto