Cougar Italia
muti-rivelli.jpg

Quando la mamma batte la figlia

06/11/2013, 12:45

La bellezza arriva con l'età

In Italia si ha questa strana ma conclamata tendenza ad apprezzare ciò che diventa “maturo”: lo dimostra ad esempio una cultura vinicola secondo la quale il vino invecchiato è più pregiato, o detti popolari che citano “gallina vecchia fa buon brodo”; ma quando si tratta di donne, vale il medesimo discorso? Sembra proprio di si, soprattutto nello star system nostrano. Il fascino delle donne mature batte quello delle giovani figlie e lo dimostra un sondaggio svolto da CougarItalia.com, portale dedicato alle donne mature.

In un mondo come quello dello spettacolo, pieno di contraddizioni e continui ostacoli per accaparrarsi il proprio posto, essere figlie di personaggi affermati è da un lato un privilegio per tutti i benefici, privati e lavorativi, che ne conseguono ma riuscire a creare un proprio percorso individuale slegato dalla figura materna è spesso difficile; se poi ci si ritrova una madre che rappresenta un sogno erotico per diverse generazioni, diventa davvero un bel problema!

Parliamo di una donna stupenda, i cui segni del tempo sembrano renderla anno dopo anno più bella, un’attrice italiana famosa oltre i confini: Ornella Muti, e nel caso specifico, del confronto con la figlia Naike Rivelli che quest’ultima ha voluto a tutti i costi espletare nel suo ultimo video musicale Queen of the dancefloor nel quale, attraverso passi di danza intrecciati alla lotta, vestite in abiti di pelle attillati, ingaggiano uno scontro, combattendo l’una contro l’altra.

Inutile palesare con quanta naturalezza il fascino della Muti, rughe comprese, offuschi quello della figlia, che dopo anni di tentativi nel cinema, sta esplorando il campo della musica. Il fondatore del portale dedicato alle donne mature Alex Fantini ha voluto esprimere la propria opinione su questo confronto: “Se nasci con la fortuna/sfortuna di avere una madre dall’indiscussa bellezza come quella di Ornella Muti, ogni confronto è inutile; ma ammiro Naike RIvelli per non aver mai rinunciato ai propri sogni di sfondare nel mondo dello spettacolo, nonostante l’incombente e splendida presenza della madre che sarà certamente stata e continua ad essere per lei grande fonte di ispirazione”.

Un altro esempio che calza con l’argomento affrontato è quello della “sconosciuta” figlia di Laura Morante, la giovane Eugenia Costantini, nata dall’unione dell’attrice italiana con il regista Daniele Costantini. Sconosciuta non per i suoi meriti professionali, al contrario, negli anni, pur essendo giovanissima, la Costantini è riuscita a ritagliarsi un piccolo spazio nel grande e caotico mondo del cinema italiano (tanto da aver ricevuto dei riconoscimenti come il premio L’Oréal Paris per il cinema alla recente mostra di Venezia). La ventenne Eugenia non ha mai, però, sbandierato la sua parentela stretta con una delle più grandi attrici del panorama contemporaneo, il cui fascino spesso passa in secondo piano per la sua innata bravura, una bravura d’altri tempi.

Concludendo, che se ne prendano le distanze professionalmente, che si scelgano come partner in avventure cinematografiche o musicali, le mamme Vip, papabili cougar, sono davvero un arduo confronto per le giovani figlie in cerca di successo!

Redazione

Crea il tuo profilo in pochi click

Facile
Sicuro
Discreto