Cougar Italia

Testimonianze

Enrico - 25 anni

Cercavo un flirt dopo una storia finita male. Ho trovato una donna con la D maiuscola che mi ha fatto capire cosa vuol dire amare.

Elena - 39 anni

Ho provato il sito quasi per gioco. Finalmente ho riscoperto il mio lato femminile. Il mio Marco mi fa sentire donna, pur avendo 10 anni in meno di me.

Claudia - 51 anni

Cercavo un ragazzo che mi facesse sentire che tutto è possibile. Nell'amore non voglio limiti né abitudini. Qui ho trovato questo.

Marco - 22 anni

Mi sono iscritto con l'idea di provare qualcosa di diverso ma non avrei mai pensato di trovare delle donne focose, capaci di insegnarmi l'arte di amare, con pazienza e costanza.

Elisa - 36 anni

Adoro i giovani. Mi sono appena separata e sono pronta a riscoprire i piaceri della vita, finalmente mi sento di nuovo libera di sedurre senza inibizioni dettate da inutili preconcetti.

Isabella - 42 anni

Su cougar italia, dopo qualche settimana, ho conosciuto un ragazzo di 28 anni fantastico, ironico e solare, è come se fossi rinata, mi fa sentire giovane, spensierata e piena di vita.

Rosa - 47 anni

Sono una donna realizzata, la vita mi ha regalato un sacco di gioie e di emozioni: un matrimonio fantastico durato 19 anni, una figlia meravigliosa e una carriera piena di soddisfazioni. Cosa chiedere di più? Secondo molti, giunta alla soglia dei cinquant'anni, potrei accontentarmi delle tantissime cose che ho, ma io sono diversa. Quando ho divorziato da mio marito non avevo nemmeno quarant'anni, troppo giovane per rinunciare all'amore! Inoltre, mi sono detta: "Se con lui non ha funzionato perché mai dovrebbe essere lo stesso con un'altra persona? Ci siamo sposati troppo giovani, eravamo entrambi poco più che ventenni, e alla fine siamo diventati due sconosciuti, io per prima non sapevo chi fossi, ero una bambina quando ci siamo conosciuti…ma ora è diverso!". È con questo spirito che, metabolizzato il divorzio, mi sono riaperta alla vita e ho deciso di iscrivermi a CougarItalia.com. Una mia amica aveva suggerito che la migliore soluzione per "scendere di nuovo in pista" fosse una relazione con un uomo più giovane. Un po' per curiosità, un po' per gioco ho deciso di provare a chattare con qualcuno. Non ero molto convinta all'inizio, non sapevo cosa mi avrebbe aspettata, ma posso dire che quello che ho trovato va al di là di ogni attesa: simpatia e ironia, ma soprattutto tanta comprensione e capacità di ascoltare, cose che magari non ci si attende da un uomo più giovane. Quando ho iniziato a chiacchierare con Stefano non pensavo sarebbe nato qualcosa, invece ho scoperto di avere moltissime affinità con lui: 12 anni più giovane di me, ma con un vissuto davvero simile al mio, probabilmente è per questo che ci siamo capiti al volo. Poi il suo entusiasmo e la sua voglia di vivere (che spesso nei miei coetanei non trovo) mi hanno conquistata. La prima volta che ci siamo visti mi è sembrato di tornare ragazzina per le emozioni che ho provato. Ero agitata: entusiasta di vederlo e intimorita all'idea di restare delusa. Ma così non è stato. Non so se durerà e per quanto, ma ora sono felice.

Luca - 26 anni

Sono sempre stato piuttosto timido: un bambino un po' insicuro e un adolescente imbranato con le ragazze. Se dovessi descrivermi ne verrebbe fuori il ritratto del tipico secchione: pomeriggi trascorsi sui libri, occhiali spessi portati dalla prima elementare e sempre il massimo dei voti; finita la maturità ho fatto matematica e mi sono laureato da poco. Il mio vero problema sono sempre state le donne, perché ho spesso faticato ad entrare in contatto con loro, soprattutto per un'insicurezza di fondo. Crescendo la situazione è migliorata e, probabilmente, anche la moda "nerd" ha giocato a mio favore. Ma è stata la conoscenza di Sofia a cambiarmi la vita, perché devo soprattutto a lei la fiducia e la sicurezza che ho acquistato. L'ho conosciuta quando avevo 20 anni e c'è stato subito feeling, quello che cercavo e che faticavo a trovare con le ragazze della mia età - lei aveva 13 anni più di me. Ci siamo conosciuti in libreria (stessa passione per i Dylan Dog), abbiamo iniziato a parlare, ridere, scherzare, poi lei mi ha invitato a bere un caffè. Ci siamo frequentati per diversi mesi: con lei ho scoperto il sesso e il piacere di avere una persona capace di ascoltare e di guardare al di là delle apparenze. Per questo mi sono iscritto a CougarItalia, per conoscere altre persone come lei.

Chiara - 39 anni

Ogni giorno a piegare magliette e a casa la sera nessuno ad aspettarmi. Da quando il mio fidanzato mi aveva lasciata, tutte le giornate trascorrevano allo stesso modo: casa-lavoro, lavoro-casa. Convivevamo da 13 anni, ovvero da quando l'avevo seguito in un'altra città per un avanzamento di carriera: io avevo rinunciato alla mia per amore e lui, alla fine, mi aveva mollata per la sua segretaria appena maggiorenne, un classico. Inutile dire quanto avessi investito nella nostra storia, quanto credessi che un giorno ci saremmo sposati e che la nostra storia non avrebbe mai avuto fine. Quando mi ha rivelato di essersi innamorato di un'altra per me è stato come precipitare nel vuoto, perché non era solo la fine di una storia, ma la fine di un progetto di vita e di un grande punto di riferimento. Probabilmente ho idealizzato la sua figura e il fatto che fosse più grande di me in qualche modo deve aver contribuito a farmelo percepire come una persona molto stabile, seria e matura. Così, quando quell'uomo perfetto mi ha detto che aveva incontrato un'altra mi è davvero crollato il mondo addosso. Con il passare dei mesi, i pianti e la sofferenza hanno lasciato spazio alla noia della routine. Da qualche mese, quando rincaso dal lavoro mi collego a CougarItalia. Alcune clienti ne parlavano tempo fa in negozio, così sono andata a vedere di cosa si trattasse: ragazzi più giovani desiderosi di conoscere donne adulte. Strano? No, perché l'età anagrafica non conta e, in base alla mia esperienza mi sento di affermare e ribadire questo concetto più che mai. La maturità, la sintonia, ma anche l'attrazione stessa non hanno nulla a che vedere con la data di nascita.

Carlo - 37 anni

Fin da quando ero ragazzo ho subito il fascino delle donne mature, il mito de "Il Laureato" in poche parole. Trovo che la sicurezza, il carisma e la personalità delle donne di qualche anno più grandi non abbiano eguali. Ho frequentato anche mie coetanee e ragazze più giovani di me, ma la prima volta che mi sono impegnato in una relazione stabile è stato con una donna di 10 anni più grande. Era molto bella, ma quello che mi ha colpito è stato il suo carattere indipendente e fiero, la capacità di starmi accanto e di comprendermi senza fare domande, la disponibilità a venirmi incontro ogni volta che ne avevo bisogno. Certe persone credono sia una forma di perversione uscire con una donna più grande e magari per alcuni lo è, tuttavia dalla mia esperienza posso dire che non è solo il desiderio di soddisfare una fantasia a spingermi ad uscire con una donna più grande, ma è quello che ho sempre trovato in loro rispetto alle ragazzine. Del resto come c'è chi viene conquistato dalla "donna Lolita" c'è chi viene sedotto dalla "donna cougar".

Livia - 42 anni

Sono sempre stata piuttosto vanitosa fin da bambina, abituata a ricevere tanti complimenti e, crescendo, ad essere davvero molto corteggiata. Quando camminavo per strada o entravo nei locali il mio passaggio difficilmente rimaneva inosservato. Però con il passare degli anni la situazione è cambiata: i miei coetanei si giravano a guardare le ragazze più giovani. Per me è stato un duro colpo, gradualmente sono andate diminuendo quelle attenzioni alle quali mi ero abituata fin da piccola. Qualcuno potrà giudicarmi superficiale, ma per me è sempre stato importante avere questo riscontro, non si tratta solo di appagare un bisogno meramente edonistico, ma soprattutto di ricevere attenzione e sono disposta a rinunciarvi. In fondo i miei quarant'anni non hanno cambiato nulla nella mia avvenenza: se prima ero una bella ragazza, ora sono una bella donna, con la differenza che, rispetto a prima, sono molto più matura e carismatica. Non vorrei che qualcuno fraintendesse, pensando che invecchiare costituisca un problema, sono convinta che ogni stagione della vita abbia il suo fascino e che bellezze come Sophia Loren, Virna Lisi o Jane Fonda non siano state intaccate dal passaggio del tempo. Però, per una donna è importante sentirsi desiderata e vedere che il proprio compagno guarda le ragazze più giovani non è proprio il massimo. Per questo ho iniziato a frequentare uomini più giovani di me. Se il mio fascino non era apprezzato a dovere dai miei coetanei, per i ragazzi più giovani era travolgente: la bellezza unita all'esperienza può costituire un mix irresistibile.

Francesco - 23 anni

Faccio il barman in una discoteca, di certo non mi mancano le occasioni per conoscere ragazze, anzi spesso sono loro che si presentano e tentano un primo approccio, i miei amici mi definiscono un latin lover perché – come dicono loro – faccio strage di cuori. Questa etichetta affibbiata spesso ai baristi, specie se di bella presenza, ha iniziato a pesarmi un po', soprattutto perché non corrisponde alla realtà. All'inizio conoscere tante ragazze e avere molte avventure era divertente, ma questo tipo di "relazione" lascia il tempo che trova e ora che sono trascorsi anni da quando ho iniziato a lavorare nell'ambiente non mi fa più effetto la ragazza che si avvicina facendo la classica battuta per rompere il ghiaccio, perché so a cosa porterebbe. È stato proprio il desiderio di cercare nuove emozioni a portarmi su Internet a conoscere donne mature. Frequentando i locali per lavoro mi è capitato di incontrare donne più grandi di me che erano là per divertirsi e, proprio in queste occasioni, ne sono rimasto affascinato. Il loro modo di avvicinarsi ad un uomo della mia età è completamente diverso rispetto a quello di una ragazza più giovane: sono più sicure, meno sfrontate e più eleganti. Così ho iniziato a frequentare diversi portali per conoscere donne più grandi. Alla fine tutti vogliamo la stessa cosa: qualcuno che ci ascolti e che ci capisca, quando questo avviene arriva anche il sesso - ma generalmente la conoscenza non è finalizzata a quello, anche perché un'avventura si può rimediare piuttosto facilmente un po' ovunque. Su CougarItalia ho conosciuto Gloria, ha 36 anni e tanta voglia di innamorarsi.

Michele - 62 anni

Sono un funzionario statale, sono stato sposato per diversi anni con una donna, non abbiamo avuto figli e alla fine l'amore è finito e ci siamo lasciati molto amichevolmente. Dopo il divorzio ho avuto qualche storia che però non mi dava nessuna soddisfazione, poi un giorno e non trovo vergogna a raccontarlo, all'età di 52 anni ho conosciuto una signora di 65 anni di Roma. Era vedova e ci siamo conosciuti tramite il mio lavoro. All'inizio era solo amicizia poi improvvisamente è sbocciato l'amore, un amore caldo e passionale e la nostra vita è cambiata in maniera bellissima. Ci amiamo da 10 anni e sempre con la forte passione di un tempo. Lei ora ha 75 anni e io 62, facciamo praticamente sempre l'amore e siamo ogni giorno più felici.

Crea il tuo profilo in pochi click

Facile
Sicuro
Discreto