Cougar Italia
Brigitte & Emmanuel Macron

Brigitte Macron: storia di una cougar e di una first lady

06/06/2017, 11:05

Lui 39 anni, lei 64. Ecco Emmanuel e Brigitte Macron, e la prova che l’amore non deve sempre seguire regole e preconcetti…

Qualcuno attribuisce il celebre aforisma “dietro ogni grande uomo, c’è sempre una grande donna” a Virginia Wolf; non sappiamo se sia stata davvero lei a scriverla, come non sappiamo se Emanuel Macron diventerà davvero un grande uomo e verrà ricordato come un grande Presidente. Di una cosa però siamo sicuri: dietro di lui, c’è una grande cougar di nome Brigitte.

Definita  da qualche detrattore invidioso "la bella mamma del Presidente", Brigitte Macron non può di certo passare inosservata: una presenza discreta la sua, ma del tutto  anticonvenzionale, in  totale contrapposizione con il modello di donna oggetto, naturalmente predisposta alla gaffe spontanea per la mancanza di cultura, tale da valorizzare, per la propria innata incapacità, le pallide qualità del capo di stato suo consorte e maldestro seduttore a cui tutto l’elettorato francese è ormai avvezzo da anni.

Brigitte esce completamente dagli schemi: è attraverso la sua maturità e la sua esperienza che il giovane marito, nonché presidente, ha acquistato un’autorevolezza e una sicurezza che è riuscito a infondere ad un paese intero, oltretutto in un momento non facile per la Francia, segnata da attacchi terroristici e problemi di disoccupazione che stavano per far derapare le elezioni all’estrema destra.

Brigitte non è stata soltanto all’altezza di accompagnare e condurre il proprio uomo tra i successi e le sconfitte, durante tutta la campagna elettorale e oltre, ma l’ha trasformato in Presidente, come ha ammesso lui stesso pubblicamente.

E questo non poteva sfuggire a chi di cougar se ne intende!

E’ con Brigitte che il ruolo della donna cougar si afferma di diritto e si prende il posto che le spetta anche nel contesto di un scenario politico internazionale: lei è il modello della vera cougar sicura e determinata, che riesce a conquistare non solo un uomo, ma addirittura a sconfiggere a colpi di classe avversarie presuntuose e goffe rivali, portandosi a casa il consenso di buona parte di una nazione.

Con Brigitte assistiamo alla vera rivincita delle cougar che una volta di più dimostrano di poter arrivare laddove gli altri, ma, soprattutto, le altre, si fermano.

Brigitte è una cougar che non ha paura: è una donna che sa tenere la rotta in mezzo alla bufera, che sa giocare audacemente non solo sulle proprie capacità di sfoderare in ogni occasione un look perfettamente adeguato e sobrio, ma soprattutto sull’arte di donna di intelligenza e acume, il tutto mantenendo un ruolo di secondo piano, senza mai rubare la scena.

"Le cougar sono donne sensazionali, con un’incredibile tenacia ed una forte personalità. Sono felice di aver parlato su CougarItalia.com della storia di Brigitte e di aver dimostrato ancora una volta questa grande verità!" dichiara Alex Fantini, fondatore del portale.

Redazione

Crea il tuo profilo in pochi click

Facile
Sicuro
Discreto