Cougar Italia

Cougar Blog

Un nuovo inizio per Eva

04/07/2014, 17:25

Caro staff di CougarItalia.com,

scrivo perché mi interessa molto il vostro parere dato che siete un portale affermato ormai da anni e vedo che sempre più donne si rivolgono a voi scrivendovi per dei consigli. Diciamo che mi chiamo Eva, ho 48 anni, un figlio che amo e sono sposata da 19 anni con Guido. Ho un lavoro che la gente definisce “bello”, un contratto e uno stipendio (già, un vero e proprio lusso…). Mi chiederete, allora, quale sia il problema. Ecco: mi capita sempre più frequentemente di chiedermi se la vita sia davvero tutta qui (casa-lavoro). Perché quando leggo un libro o vedo un film che mi fanno riflettere, capisco che non è né con mio marito né con i miei colleghi di lavoro che vorrei parlarne… quello di cui ho bisogno è il confronto con un ragazzo più giovane che possa aprirmi la mente, che possa farmi tornare a sognare e a vedere il mondo in maniera meno impostata e più disincantata. Questo desiderio lo sto maturando già da qualche settimana, da quando ho incontrato ai colloqui a scuola di mio figlio il fratello di un suo compagno di classe. Adamo, lo chiameremo così, ha la metà esatta dei miei anni e in pochi minuti di conversazione di fronte all’aula della 3E mi ha così tanto affascinato da far crollare tutte le certezze che avevo fino a quel momento. Ed è bastato poco: due chiacchiere su un libro o un film che ci avevano fatto riflettere…

Cara Eva,

questi nomi di “fantasia” ci hanno ispirato: Adamo ed Eva, nomi biblici della Genesi, primo libro della Bibbia. Dunque, tra le righe della tua lettera hai già dato risposta alla domanda “ma la vita è tutta qui?”…no Eva, non è tutta rinchiusa nel binomio casa-lavoro, e sembra che tu intimamente l’abbia già capito, ora non ti resta che accettarlo. Ciò di cui hai bisogno è proprio un nuovo inizio, una prima donna e un primo uomo a colonizzare una vecchia terra. Hai trovato in questo giovane Adamo una motivazione per cambiare, per riflettere in maniera meno condizionata; e questo non per forza prevede una separazione dai tuoi affetti: ciò che ti consiglio è sperimentare, esplorare questo mondo che insieme al tuo Adamo sarà di nuovo vergine, senza preconcetti e senza impostazioni pregresse. Lasciati andare, scopri il tuo vero “io”. Solo allora capirai qual è la strada giusta da seguire per impostare il tuo futuro. Un abbraccio. 

Redazione

Crea il tuo profilo in pochi click

Facile
Sicuro
Discreto