Cougar Italia

Cougar Blog

Intervista ad una Cougar italiana

31/05/2013, 17:11

Oggi intervistiamo Anna, donna cougar di 46 anni, avvocato associato del suo studio, di origini toscane, ma trasferitasi a Milano da molti anni per lavoro.

Anna, come sei diventata una cougar?

Fondamentalmente lo sono sempre stata, nel senso che gli uomini più grandi di me non mi hanno mai attratta; ho sempre subito il fascino dei ragazzi più giovani, forse perché sono uno spirito libero, nonostante la mia professione possa far pensare a tutt’altro. È sempre stato così: a trent’anni uscivo con i ventenni, a quaranta con i trentenni e così via… insomma, sono nata cougar (ride).

Perché preferisci un toy boy al posto di un uomo adulto?

Perché nonostante la mia età non ho mai smesso di avere voglia di divertirmi, di prendere la vita sorridendo e di agire senza preoccuparmi troppo delle conseguenze per quanto riguarda le questioni sentimentali! Un ragazzo giovane mi permette di essere tutto questo senza farmi pesare che a quasi cinquant’anni dovrei pensare ai miei “doveri”; ma per questioni lavorative devo essere una persona anche troppo responsabile, attenta e sempre concentrata su quello che faccio, perciò almeno a casa, nelle uscite, e nei sentimenti, voglio essere libera e senza troppi pensieri. Con un ragazzo più giovane posso vivere con spensieratezza senza sentirmi in colpa!

Le tue sono avventure o storie serie?

Dipende; ho avuto molte avventure, non ho timore a dirlo, durate una notte o pochi altri giorni; ma ho avuto anche relazioni stabili, durate anni e sempre con ragazzi più giovani di me: ho riso, pianto, sono stata male, ho amato e sono stata amata. La gente crede che avere relazioni con ragazzi più giovani equivalga a vivere un rapporto a metà; che si tratta solo di divertimento e null’altro, ma non è così. Le mie relazioni sono state complete di tutto, maturità, sentimento e amore reale.

Hai consigli da dare alle tue coetanee?

Uno solo: di non aver paura di vivere i propri sentimenti! Se si è attratte da un ragazzo più giovane non c’è nulla di male, anzi, provando magari potranno scoprire che è assai più costruttivo e rigenerante avere una relazione con un toy boy che con un old man!

Redazione

Crea il tuo profilo in pochi click

Facile
Sicuro
Discreto