Cougar Italia

Cougar Blog

Cougar do it better

Cougar do it better

18/06/2017, 16:18

Oggi ci scrive Germana, una donna di cinquantadue anni, fiera della sua età, la quale ci pone un importante quesito: è vero che le donne cougar sono migliori delle ventenni nel sesso? Leggiamo insieme la sua lettera.

Gentile Staff di CougarItalia.com, mi chiamo Germana e ho colto l’occasione per scrivervi in seguito a un discorso fatto con una mia amica a proposito del sesso. Entrambe siamo donne molto giovanili e con compagni più giovani (diciamo una media di 8 anni di meno rispetto a noi!) e, riflettendo sul rapporto intimo e sentimentale che si instaura tra cougar e toy boy, il discorso si è subito spostato sul lato fisico. Devo dire che siamo sicure di una cosa: le cougar lo fanno meglio delle ragazze giovani; ecco perché abbiamo domandato ai nostri uomini cosa ne pensassero. Loro hanno confermato, ovviamente, ma volevo avere un giudizio più ampio… Cosa ne pensano le vostre iscritte e, soprattutto, i vostri iscritti?

Carissima Germana, ti ringraziamo di averci scritto; riteniamo, infatti, la tua richiesta di “pubblica utilità”, come spunto e incentivo per le donne che hanno ancora paura di mostrarsi come cougar in quanto ritengono di essere meno brave, attraenti e vincenti rispetto a ragazze di vent’anni. No, carissime amiche cougar! Come ci dice Germana: cougar do it better! Voi donne mature non avete niente da invidiare a giovincelle con poca esperienza e tanta foga, anzi: la riflessività, l’esperienza, la consapevolezza del piacere rendono il rapporto sessuale con il toy boy più intenso ed appagante. Voi cougar non avete paura di osare, conoscete alla perfezione il vostro corpo ed i vostri desideri e sapete come soddisfarli… E i ragazzi lo sanno, ecco perché sempre più giovani scelgono di diventare toy boy (e lo dimostra un +36% in più di iscrizioni maschili rispetto al 2016). Un abbraccio Germana, mi raccomando: sii sempre fiera di essere una cougar!

Redazione

Crea il tuo profilo in pochi click

Facile
Sicuro
Discreto